HOME PAGE
DOVE SIAMO
COSA FARE
PREZZI
CONTATTI
La vecchia casa
A tavola vi aspetta
E ora che si fa?
Abbai, nitriti e starnazzi
Biada per tutti
Le vostre foto
CERGALLINA SHOW
RASSEGNA STAMPA
 
 
     
BELL'ITALIA
La provincia di Piacenza e' situata all'estremo nord-occidentale dell'Emilia Romagna, tra Lombardia, Piemonte e Liguria, che influenzano in vario modo il suo territorio e la sua cultura.
 

La Strada dei vini e dei sapori dei Colli Piacentini, che vuole fa conoscere la storia, le tradizioni e i sapori genuini di tutta questa zona, si snoda tra le cinque vallate della provincia: Val d'Arda, Val Chero, Val Nure, Val Trebbia e Val Tidone, tagliandola trasversalmente e toccando luoghi unici non solo per i pregi ambientali, ma anche per quelli "enogastronomici".
Si snoda lungo il corso del torrente Arda questa bellissima vallata che riunisce splendide testimonianze romaniche e scenari naturali di rara bellezza: castelli, anctichi borghi medioevali e chese dell'XI e XII secolo immersi in un paesaggio costellato di colline e vigneti.
Qui, milioni di anni fa, c'era il maare: ancora oggi si puo' sentire, impalpabile, il suo leggero profumo, ancora oggi numerose sono le conchiglie fossili incastrate nei muri di tufo degli edifici piu' antichi.
Clicca per vedere la cartina
Da Vigoleno a Vernasca, a Castell'Arquato, un itinerario alla scoperta della storia, ma anche dei prodotti di questa valle ricca di antiche memorie e di prelibati sapori.


Val D'Arda
La Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli Piacentini si snoda lungo la Val d’Arda prendendo come ideale e "spirituale" punto di partenza Chiaravalle della Colomba, luogo prescelto dai monaci cistercensi, ottocento anni or sono, per costruire una loro abbazia.
Chiaravalle Della Colomba
Proprio di fronte alla suggestiva basilica in cotto si trova l’Hotel Palazzo della Commenda, dimora padronale del Quattrocento, che un sapiente restauro ha trasformato in albergo.

A pochi chilometri il borgo medioevale fortificato di Vigoleno, perfetto nei suoi camminamenti di ronda, nelle sue stradine acciottolate, con una bella piazza da cui sporge un’antica ghiacciaia sotterranea.
Questo borgo è famoso non solo per la ricchezza del suo patrimonio storico e

Vigoleno
architettonico, ma anche perché conserva gelosamente una tra le più piccole zone viticole a Denominazione d’origine controllata, il Vin Santo di Vigoleno: se ne producono complessivamente 3.000 bottiglie da mezzo litro.
Chiesa romanica di San Giorgio

Judith Bloom nel giardino
dell'Agriturismo Cergallina dove si coltivano verdure biologiche

Da Vigoleno si sale verso Vernasca e verso la bella pieve romanica di San Colombano si sale e si sale ancora fino a raggiungere un’antica fattoria recentemente ristrutturata e adibita ad Agriturismo, la Cergallina di Giorgio Boveri, piacentino, e Judith Bloom, australiana.
Qui la pace è totale: 11 camere da letto da cui si gode uno splendido panorama sulle colline circostanti, una bella piscina e la possibilità di fare lunghe escursioni a cavallo. La cucina di Giorgio è molto accurata e ripropone antiche ricette del territorio utilizzando soprattutto i prodotti coltivati direttamente, dalle verdure biologiche ai vini, ai liquori.
Si scende verso Lugagnano e si prosegue fino a Castell'Arquato, citta' d'arte di grande fascino posta proprio nella parte centrale della Val d'Arda.

(....)

Le torri medioevali di Castell'Arquato
 
 
 
Azienda Agrituristica CERGALLINA Località Cergallina, 1 - 29010 Vernasca (PC)
Cell. 333/2817049 - Fax 0523 898198 - E-m@il: info@cergallina.com